Discussione:
Biblioteca
(troppo vecchio per rispondere)
Vorrei
2010-03-13 16:19:56 UTC
Permalink
Raw Message
Non so se è il giusto ng, ma vorrei organizzare la biblioteca di famiglia,
saranno più o meno 1500 libri:
è un vecchio progetto a cui fino ad ora non ho avuto la possibilità di
dedicarmi, ma uno degli elementi che mi ha dissuasa nel tempo è stato anche
il non sapere come fare, quali criteri usare in concreto ad es.
Capisco possa esserci assoluta libertà, ma preferirei muovermi su binari già
tracciati e magari confrontabili.
Mi piacerebbe anche creare un supporto informatico, una sorta di catalogo al
pc.
Avete qualche consiglio? Conoscete qualche sito che contenga istruzioni al
riguardo (ovviamente ho già cercato in rete, ma non sono riuscita a trovare
nulla)? Una indicazione su quale programma al pc utilizzare?
Ogni input è ben accetto.
Mille grazie
Vorrei
Paolo Cassoli
2010-03-13 17:31:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Vorrei
Non so se è il giusto ng, ma vorrei organizzare la biblioteca di famiglia,
è un vecchio progetto a cui fino ad ora non ho avuto la possibilità di
dedicarmi, ma uno degli elementi che mi ha dissuasa nel tempo è stato anche
il non sapere come fare, quali criteri usare in concreto ad es.
Capisco possa esserci assoluta libertà, ma preferirei muovermi su binari già
tracciati e magari confrontabili.
Mi piacerebbe anche creare un supporto informatico, una sorta di catalogo al
pc.
Avete qualche consiglio? Conoscete qualche sito che contenga istruzioni al
riguardo (ovviamente ho già cercato in rete, ma non sono riuscita a trovare
nulla)? Una indicazione su quale programma al pc utilizzare?
Ogni input è ben accetto.
Mille grazie
Vorrei
Io ho fatto il catalogo della mia biblioteca la scorsa estate;
sapevo di programmi che con il codice isbn prelevano le informazioni sul
libro da internet
e cercando e provando ho trovato il programma Book Collector che ha i
seguenti vantaggi:
1) E' in Italiano;
2) Cerca le informazioni bibliografiche sui siti italiani e non solo su
Amazon.com
Tuttavia è a pagamento (Altri programmi free o non hanno la suddetta
funzione oppure cercano su siti esteri
e non trovano quasi nulla) per quanto poco costoso (meno di 32 euro)
Con la funzione di ricerca, la catalogazione è abbastanza veloce, anche se
ci sono sempre vecchi libri che non hanno codice isbn
o libri di case editrici minori (si può però cercare in base al titolo o al
nome dell'autore) che non vengono trovati.
Per catalogare 4300 volumi, contro ogni aspettativa, non ho impiegato più di
20 giorni, lavorando 3-4 ore al giorno.
Per la catalogazione ho usato un sistema piuttosto empirico:
a ogni volume ho attribuito una sigla costituita da una lettera e un numero,
che rappresentano il montante e il ripiano in cui il libro si trova nella
libreria.
Ad esempio: G4 significa che il libro è nel montante G, ripiano n. 4
dall'alto.
Sullo stesso ripiano ci sono altri 25 libri che hanno ovviamente la stessa
sigla di catalogazione,
ma la ricerca è molto limitata e il libro si trova subito. A volte, prima di
fare la catalogazione potevo impiegare mezz'ora
o più per trovare un libro che non consultavo di frequente, e non di rado mi
è capitato di acquistare libri che avevo già.
Se il libro decido di metterlo su un altro ripiano mi basta cambiare la
sigla nel catalogo informatico e spostare fisicamente il volume.
Sulla pagina di risguardo del libro mi è bastato scrivere la sigla a matita,
per ricollogare poi il volume in maniera corretta.
Il suddetto programma gestisce anche il prestito ed ha una quantità di
funzioni.
Purtroppo lavora con un database dedicato.
Lo puoi scaricare da questo sito:
http://www.collectorz.com/book/ e provare prima dell'acquisto.
Preciso che non ho alcun interesse economico nella cosa,
e quindi non sto spammando.
bye
Paolo C.
Vorrei
2010-03-14 13:59:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paolo Cassoli
Io ho fatto il catalogo della mia biblioteca la scorsa estate;
sapevo di programmi che con il codice isbn prelevano le informazioni sul
libro da internet
e cercando e provando ho trovato il programma Book Collector che ha i
1) E' in Italiano;
2) Cerca le informazioni bibliografiche sui siti italiani e non solo su
Amazon.com
Tuttavia è a pagamento (Altri programmi free o non hanno la suddetta
funzione oppure cercano su siti esteri
e non trovano quasi nulla) per quanto poco costoso (meno di 32 euro)
Con la funzione di ricerca, la catalogazione è abbastanza veloce, anche se
ci sono sempre vecchi libri che non hanno codice isbn
o libri di case editrici minori (si può però cercare in base al titolo o
al nome dell'autore) che non vengono trovati.
Per catalogare 4300 volumi, contro ogni aspettativa, non ho impiegato più
di 20 giorni, lavorando 3-4 ore al giorno.
a ogni volume ho attribuito una sigla costituita da una lettera e un numero,
che rappresentano il montante e il ripiano in cui il libro si trova nella
libreria.
Ad esempio: G4 significa che il libro è nel montante G, ripiano n. 4
dall'alto.
Sullo stesso ripiano ci sono altri 25 libri che hanno ovviamente la stessa
sigla di catalogazione,
ma la ricerca è molto limitata e il libro si trova subito. A volte, prima
di fare la catalogazione potevo impiegare mezz'ora
o più per trovare un libro che non consultavo di frequente, e non di rado
mi è capitato di acquistare libri che avevo già.
Se il libro decido di metterlo su un altro ripiano mi basta cambiare la
sigla nel catalogo informatico e spostare fisicamente il volume.
Sulla pagina di risguardo del libro mi è bastato scrivere la sigla a
matita, per ricollogare poi il volume in maniera corretta.
Il suddetto programma gestisce anche il prestito ed ha una quantità di
funzioni.
Purtroppo lavora con un database dedicato.
http://www.collectorz.com/book/ e provare prima dell'acquisto.
Preciso che non ho alcun interesse economico nella cosa,
e quindi non sto spammando.
bye
Paolo C.
sei una miniera di informazioni, mille grazie
approfitto della tua expertise per chiederti ancora:
1) negli scaffali hai seguito un ordine, ad es. storia, letteratura,
manualistica, dizionari etc. o li hai messi senza ordine?
2) nell'ipotesi in cui ci sia stato un ordine negli scaffali, ad es. la
letteratura tutta insieme, e quindi, magari, ordine alfabetico nel genere,
come hai fatto per evenutali collane?
ancora mille grazie :)))
ciao
vorrei
Paolo Cassoli
2010-03-14 14:50:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Vorrei
Post by Paolo Cassoli
Io ho fatto il catalogo della mia biblioteca la scorsa estate;
sapevo di programmi che con il codice isbn prelevano le informazioni sul
libro da internet
e cercando e provando ho trovato il programma Book Collector che ha i
1) E' in Italiano;
2) Cerca le informazioni bibliografiche sui siti italiani e non solo su
Amazon.com
Tuttavia è a pagamento (Altri programmi free o non hanno la suddetta
funzione oppure cercano su siti esteri
e non trovano quasi nulla) per quanto poco costoso (meno di 32 euro)
Con la funzione di ricerca, la catalogazione è abbastanza veloce, anche
se ci sono sempre vecchi libri che non hanno codice isbn
o libri di case editrici minori (si può però cercare in base al titolo o
al nome dell'autore) che non vengono trovati.
Per catalogare 4300 volumi, contro ogni aspettativa, non ho impiegato più
di 20 giorni, lavorando 3-4 ore al giorno.
a ogni volume ho attribuito una sigla costituita da una lettera e un numero,
che rappresentano il montante e il ripiano in cui il libro si trova nella
libreria.
Ad esempio: G4 significa che il libro è nel montante G, ripiano n. 4
dall'alto.
Sullo stesso ripiano ci sono altri 25 libri che hanno ovviamente la
stessa sigla di catalogazione,
ma la ricerca è molto limitata e il libro si trova subito. A volte, prima
di fare la catalogazione potevo impiegare mezz'ora
o più per trovare un libro che non consultavo di frequente, e non di rado
mi è capitato di acquistare libri che avevo già.
Se il libro decido di metterlo su un altro ripiano mi basta cambiare la
sigla nel catalogo informatico e spostare fisicamente il volume.
Sulla pagina di risguardo del libro mi è bastato scrivere la sigla a
matita, per ricollogare poi il volume in maniera corretta.
Il suddetto programma gestisce anche il prestito ed ha una quantità di
funzioni.
Purtroppo lavora con un database dedicato.
http://www.collectorz.com/book/ e provare prima dell'acquisto.
Preciso che non ho alcun interesse economico nella cosa,
e quindi non sto spammando.
bye
Paolo C.
sei una miniera di informazioni, mille grazie
1) negli scaffali hai seguito un ordine, ad es. storia, letteratura,
manualistica, dizionari etc. o li hai messi senza ordine?
2) nell'ipotesi in cui ci sia stato un ordine negli scaffali, ad es. la
letteratura tutta insieme, e quindi, magari, ordine alfabetico nel genere,
come hai fatto per evenutali collane?
ancora mille grazie :)))
ciao
vorrei
Naturalmente un certo ordine c'è: Storia, filosofia, letteratura italiana,
letterature straniere, storia dell'arte, classici latini...
Ma questo dipende dalla consistenza di ogni gruppo: se hai tre libri di
psicologia e 50 di filosofia, mica puoi riservare
alla psicologia uno scaffale intero; metterai la psicologia con la
filosofia.
L'ordine, insomma, deve essere funzionale, ma non rigido.
Le collane, tendenzialmente, stanno unite per ragioni estetiche ed anche per
motivi di spazio.
Un libro alto 25 cm non può stare assieme a un tascabile anche se l'autore è
lo stesso.

Alla prossima
Paolo C.
Vorrei
2010-03-17 18:57:00 UTC
Permalink
Raw Message
ancora grazie :))
sto cercando di procurarmi il programma di cui mi parlavi
quando mi metterò all'opera penso ti chiederò ancora molte cose
:))))))
ciao
Post by Paolo Cassoli
Post by Vorrei
Post by Paolo Cassoli
Io ho fatto il catalogo della mia biblioteca la scorsa estate;
sapevo di programmi che con il codice isbn prelevano le informazioni sul
libro da internet
e cercando e provando ho trovato il programma Book Collector che ha i
1) E' in Italiano;
2) Cerca le informazioni bibliografiche sui siti italiani e non solo su
Amazon.com
Tuttavia è a pagamento (Altri programmi free o non hanno la suddetta
funzione oppure cercano su siti esteri
e non trovano quasi nulla) per quanto poco costoso (meno di 32 euro)
Con la funzione di ricerca, la catalogazione è abbastanza veloce, anche
se ci sono sempre vecchi libri che non hanno codice isbn
o libri di case editrici minori (si può però cercare in base al titolo o
al nome dell'autore) che non vengono trovati.
Per catalogare 4300 volumi, contro ogni aspettativa, non ho impiegato
più di 20 giorni, lavorando 3-4 ore al giorno.
a ogni volume ho attribuito una sigla costituita da una lettera e un numero,
che rappresentano il montante e il ripiano in cui il libro si trova
nella libreria.
Ad esempio: G4 significa che il libro è nel montante G, ripiano n. 4
dall'alto.
Sullo stesso ripiano ci sono altri 25 libri che hanno ovviamente la
stessa sigla di catalogazione,
ma la ricerca è molto limitata e il libro si trova subito. A volte,
prima di fare la catalogazione potevo impiegare mezz'ora
o più per trovare un libro che non consultavo di frequente, e non di
rado mi è capitato di acquistare libri che avevo già.
Se il libro decido di metterlo su un altro ripiano mi basta cambiare la
sigla nel catalogo informatico e spostare fisicamente il volume.
Sulla pagina di risguardo del libro mi è bastato scrivere la sigla a
matita, per ricollogare poi il volume in maniera corretta.
Il suddetto programma gestisce anche il prestito ed ha una quantità di
funzioni.
Purtroppo lavora con un database dedicato.
http://www.collectorz.com/book/ e provare prima dell'acquisto.
Preciso che non ho alcun interesse economico nella cosa,
e quindi non sto spammando.
bye
Paolo C.
sei una miniera di informazioni, mille grazie
1) negli scaffali hai seguito un ordine, ad es. storia, letteratura,
manualistica, dizionari etc. o li hai messi senza ordine?
2) nell'ipotesi in cui ci sia stato un ordine negli scaffali, ad es. la
letteratura tutta insieme, e quindi, magari, ordine alfabetico nel genere,
come hai fatto per evenutali collane?
ancora mille grazie :)))
ciao
vorrei
Naturalmente un certo ordine c'è: Storia, filosofia, letteratura italiana,
letterature straniere, storia dell'arte, classici latini...
Ma questo dipende dalla consistenza di ogni gruppo: se hai tre libri di
psicologia e 50 di filosofia, mica puoi riservare
alla psicologia uno scaffale intero; metterai la psicologia con la
filosofia.
L'ordine, insomma, deve essere funzionale, ma non rigido.
Le collane, tendenzialmente, stanno unite per ragioni estetiche ed anche
per motivi di spazio.
Un libro alto 25 cm non può stare assieme a un tascabile anche se l'autore
è lo stesso.
Alla prossima
Paolo C.
Loading...